Artrite

I migliori alimenti per alleviare il dolore alle articolazioni

Tutti i tipi di artrite hanno un elemento infiammatorio, e l’infiammazione causa dolore e danni alle articolazioni. Idealmente, l’obiettivo principale dovrebbe essere quello di prevenire l’infiammazione, ma questo non è sempre possibile. Pertanto, una volta che è presente, l’obiettivo è quello di ridurlo per alleviare il dolore. Una dieta per i dolori articolari include alimenti con nutrienti noti con proprietà antinfiammatorie e nutrienti per la formazione delle ossa e il rafforzamento del tessuto connettivo.

L’infiammazione può causare molti danni al corpo, comprese le articolazioni. Si tratta di un’infiammazione che fa gonfiare il rivestimento delle articolazioni e le articolazioni diventano rosse e calde.

I pareri di esperti e specialisti si concentrano sempre più sul ruolo dell’alimentazione nella salute delle articolazioni e nella riduzione del dolore articolare. Gli alimenti considerati antinfiammatori hanno certe caratteristiche. Per esempio, hanno livelli più alti di acidi grassi omega 3 e antiossidanti rispetto ad altri alimenti.

Quali alimenti fanno bene alle articolazioni?

Le scelte alimentari sane per le articolazioni sono quelle che:

  • controllare l’infiammazione;
  • Aumenta la densità della costruzione;
  • Rafforza il tessuto connettivo
  • controllare il peso;
  • Promuove una buona salute generale

Le opinioni degli esperti sono contrastanti sul ruolo della dieta nei dolori articolari, ma la raccomandazione generale è di mangiare molto pesce, frutta e verdure d’acqua fredda. Idealmente, si raccomanda una dieta prevalentemente vegetale che riduce al minimo il consumo di carne rossa.

Alimentazione per artrosi

In particolare, quali alimenti aiutano i dolori articolari? Eccoli qui:

  • I pesci d’acqua fredda sono ricchi di acidi grassi omega 3 (acidi grassi polinsaturi) che prevengono o riducono l’infiammazione: sgombro, salmone, tonno, aringhe, ostriche, sardine.
  • Le verdure a foglia verde possono bloccare un enzima noto per causare infiammazione nelle articolazioni e contengono calcio e una varietà di vitamine e altri composti che rafforzano le ossa: cavolo, senape, cavolo viola, broccoli, cavolini di Bruxelles, rucola.
  • I frutti dai colori vivaci hanno nutrienti, come gli antociani e il licopene, che limitano la risposta infiammatoria, e gli agrumi sono ricchi di vitamina C che previene l’infiammazione: mirtilli, more, pomodori, fragole, ciliegie, lamponi, arance, lime e pompelmo.
  • L’olio è un’altra fonte di omega 3 e di grassi sani: olio extra vergine d’oliva, olio di cartamo, olio di avocado, olio di noci.
  • I fagioli sono ricchi di antociani, proprietà antiossidanti e antinfiammatorie: soia, ceci, fagioli neri, lenticchie, fagioli borlotti, fagioli rossi.
  • I cereali integrali sono ricchi di fibre e contribuiscono alla produzione di acidi grassi, che agiscono per limitare l’infiammazione: grano intero, orzo, segale, avena integrale, riso integrale, grano saraceno, quinoa.
  • I latticini hanno calcio e vitamina D per aumentare la costruzione delle ossa: latte magro, formaggio, yogurt.
  • Le noci contengono vitamina E, acido linolenico per rafforzare il sistema immunitario e altri nutrienti: mandorle, pistacchi, noci, pinoli.

Cos’è il dolore al ginocchio?

Il dolore al ginocchio colpisce quasi il 25% degli adulti, con conseguente riduzione della funzione articolare, della mobilità e della qualità della vita. Quali sono le cause? Principalmente a causa della complessa struttura e funzione dell’articolazione del ginocchio, che è altamente suscettibile di lesioni, soprattutto nelle persone anziane o iperattive. Quali sono le cause e quali metodi vengono utilizzati per trattare il dolore al ginocchio?

Dolore al ginocchio: le cause

Il dolore al ginocchio può avere una varietà di cause e può colpire sia i giovani che gli anziani. È il risultato di uno sforzo eccessivo sull’articolazione del ginocchio, che di conseguenza si consuma ed è esposto a numerosi disturbi. Il dolore al ginocchio può essere il risultato di diversi fattori. I più comuni sono:

  • lesioni: contusioni, distorsioni, lussazioni, articolazione del ginocchio (rotula), soprattutto nei corridori e nelle persone fisicamente attive;
  • malattie infiammatorie, come l’artrite reumatoide del ginocchio, la spondilite anchilosante;
  • cambiamenti degenerativi nelle articolazioni (osteoartrite);
  • deformità, ad esempio valgo, astragalo.

Quali sono i fattori di rischio per il dolore al ginocchio e alle articolazioni?

Inoltre, ci sono altri fattori che contribuiscono al dolore all’articolazione del ginocchio. Questi includono:

  • sovrappeso e obesità;
  • mancanza di esercizio e di attività fisica (noto come stile di vita sedentario)
  • infortuni passati.

Il dolore al ginocchio nei bambini e nei giovani è spesso associato a lesioni, come quelle sportive, e si verifica come risultato di una cattiva tecnica di corsa, della mancanza di un adeguato riscaldamento o di un esercizio eccessivo. Tuttavia, non è tutto: può anche essere causato da malattie infiammatorie, soprattutto quando è accompagnato da gonfiore ed essudato nell’articolazione.

Nelle persone anziane, la causa più comune del dolore al ginocchio sono i cambiamenti degenerativi (osteoartrite). Indipendentemente dalla causa, dall’entità del dolore o da altri sintomi che lo accompagnano, è essenziale consultare uno specialista: prima viene trattato il dolore al ginocchio, migliori sono le possibilità di recuperare la piena funzionalità dell’articolazione.

fann obene alle articolazioni

Farmaci per aiutare il dolore alle articolazioni

Farmaci che possono aiutarti con il tuo problema. Puoi scoprire qualcosa di più su di loro qui:

Name prodotto:Ostex™️Arthral Forte™️
Vedi:gelspray
Valutazione:5⭐⭐⭐⭐⭐5⭐⭐⭐⭐⭐
Produttore:🇮🇹🇮🇹
Recensioni negative:NoNo

Che tu sia benedetto.Scegliere le medicine giuste e provate.

Chi è più soggetto a soffrire di artrite al ginocchio?

L’osteoartrite e l’artrite reumatoide sono più comuni nelle donne, mentre la spondilite anchilosante è più comune nei giovani uomini. Il dolore da osteoartrite colpisce circa il 60% degli uomini e il 70% delle donne oltre i 65 anni, e la sua prevalenza aumenta con l’età.

Perché questo? Soprattutto perché le articolazioni, come altre parti del corpo umano, sono soggette a un’usura costante. Questo è particolarmente vero per le ginocchia, che sono esposte a sforzi continui per diversi decenni della vita di una persona, portando a cambiamenti nella cartilagine articolare. Si danneggia e diventa sempre più sottile – allora il dolore al ginocchio (di notte, a riposo e durante il movimento) può essere molto alto, così come le difficoltà di movimento.

Il dolore può colpire anche i giovani che non fanno sport e conducono uno stile di vita poco sano. Nelle persone sovrappeso e obese, il dolore al ginocchio è spesso causato dall’osteoartrite. Fortunatamente, il trattamento del dolore al ginocchio è possibile in tutti i casi: è sufficiente vedere uno specialista che fornisce un supporto completo per il problema e prescrive farmaci o ordina la riabilitazione.

Come viene trattato il dolore al ginocchio?

In alcuni casi, l’artrite al ginocchio può essere trattata a casa scegliendo ed eseguendo esercizi appropriati, camminando con calzature adeguate o perdendo peso. Tuttavia, avrete spesso bisogno dell’aiuto di uno specialista. I trattamenti più comuni per il dolore al alle articolazioni ginocchio includono:

  • Esercizi domestici che aiutano a rafforzare l’articolazione: per esempio, sollevando le gambe, stringendo un cuscino o facendo stretching con una cinghia;
  • riabilitazione, da effettuare sotto la supervisione di uno specialista esperto;
  • Riduzione del peso (se sei obeso o in sovrappeso, che può anche causare dolore al ginocchio);
  • camminare con calzature adeguate (con una suola che elimini il rischio di

Marco Satmari

Laureato in di Master di I Livello presso l'Istituto Ortopedico Rizzoli nel 2019. In seguito è stato impegnato nell'insegnamento e nella formazione degli studenti che vogliono entrare nella facoltà di medicina. Ora faccio pratica e dal 2020 pubblicherò articoli sui problemi dell'apparato muscoloscheletrico.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button