Artrite

Trattamento della poliartrite

La poliartrite è una malattia del sistema muscoloscheletrico in cui si verifica un processo infiammatorio in diverse articolazioni contemporaneamente. La mancanza di un trattamento adeguato per questa patologia può portare a deformazioni articolari e disabilità.

Sintomi e tipi di poliartrite

Le fasi iniziali della malattia di solito passano inosservate. Le sensazioni dolorose compaiono solo dopo una lunga attività fisica, i cambiamenti climatici e al mattino, dopo il sonno. Con lo sviluppo della poliartrite, i pazienti sviluppano sintomi più pronunciati:

  • dolore lamentoso in varie articolazioni del corpo, non legato allo stress;
  • arrossamento, gonfiore e gonfiore intorno alla superficie articolare (sintomi di infiammazione);
  • un aumento della temperatura corporea locale e/o totale;
  • rigidità del corpo e ridotta ampiezza di movimento;
  • per aumentare il numero di pazienti;
  • formazione di nodi e deformazione dei giunti interessati.

Di solito le piccole articolazioni di dita, mani e piedi sono le prime ad essere colpite. L’infiammazione si diffonde poi alle articolazioni più grandi (anca, ginocchio, spalla).

I tipi più comuni di poliartrite sono:

  1. Infettivo – si verifica come risultato dell’esposizione ad un agente infettivo (batteri o funghi). È caratterizzato dalla formazione di pus nel tessuto articolare.
  2. Reumatoide – lesione reumatica delle articolazioni, in cui il sistema immunitario attacca i propri tessuti. Di solito accompagnato da danni ad altri sistemi corporei (reni, cuore, sistema nervoso, vasi sanguigni) e porta a disabilità.
  3. Psoriatica – infiammazione autoimmune delle articolazioni nella psoriasi. È caratterizzato dalla presenza di lesioni cutanee.
  4. Gotta (cristallina) – si sviluppa sullo sfondo di disturbi metabolici nella gotta, come conseguenza di una maggiore concentrazione di sali di calcio e acido urico.

diagnosi di poliartrite

Trattamento della poliartrite

Anche se la poliartrite non può essere completamente guarita, può essere controllata con metodi di medicina tradizionale e alternativa. La terapia completa comprende misure per eliminare il dolore e l’infiammazione, normalizzare i processi metabolici e ripristinare parzialmente il tessuto articolare.

Preparativi per la poliartrite

Per combattere l’infiammazione delle articolazioni multiple si usa:

  • Farmaci antinfiammatori (non steroidei e steroidi) – farmaci di base per eliminare il dolore e l’infiammazione. È importante notare che il dosaggio di tali farmaci dovrebbe essere minimo e la terapia stessa – breve. Ciò è dovuto al rischio di complicazioni durante il trattamento (disturbi del metabolismo e degli organi digestivi, cuore, fegato).
  • Condroprotettori – preparati a base di sostanze che fanno parte del tessuto osseo (glucosamina, condroitina e acido ialuronico). Aiuta a fermare il processo patologico e a migliorare la mobilità articolare.
  • Immunosoppressori – mezzi per sopprimere l’attività eccessiva del sistema immunitario nella natura autoimmune della poliartrite.
  • Rimedi naturali – preparati locali per la rapida eliminazione della sindrome del dolore e dell’infiammazione, il miglioramento della mobilità articolare e la prevenzione delle complicanze. Particolarmente efficaci sono i gel, le creme e gli unguenti, che contengono estratti di piante medicinali, aminoacidi e vitamine. Non hanno un impatto negativo su altri sistemi e organi, sono venduti senza prescrizione medica e possono essere utilizzati a lungo durante la terapia sistemica.

Metodi di trattamento aggiuntivi

Metodi non medici di trattamento della poliartrite, che migliorano la biomeccanica delle articolazioni e riducono i fattori infiammatori interni includono:

  • Fisioterapia – applicata dopo l’eliminazione della sindrome da dolore acuto e dell’infiammazione. Le procedure di magnetoterapia e terapia ad ultrasuoni, elettrostimolazione, massaggio, bagni di paraffina, procedure termali funzionano bene.
  • Una dieta speciale è una parte importante del trattamento della poliartrite. Quando vengono rilevati i sintomi, gli specialisti raccomandano di escludere dalla dieta cibi in scatola, acidi, salati e dolci. Sotto un severo divieto – caffè, alcol, bevande gassate, che sono in grado di lavare via dal corpo tutti i minerali necessari per le ossa. È invece necessario aumentare i prodotti ricchi di calcio, Omega 3-6-9, vitamina D e collagene – frutti di mare, verdure, verdure fresche, prodotti a base di latte acido.
  • Uso di dispositivi – significa indossare bende e ortesi per fissare le articolazioni colpite.
  • Controllo dell’attività fisica – in caso di poliartrite è necessario limitare i carichi pesanti e l’attività moderata. Saranno utili le passeggiate giornaliere, il nuoto, l’acquagym e l’esercizio terapeutico.

aerobica in acqua per la poliartrite

Fitoterapia per la poliartrite

Alcune piante medicinali combattono efficacemente i sintomi e le cause di varie malattie articolari. I più efficaci sono spesso inclusi nei preparati e nei rimedi popolari per la poliartrite:

  • L’arnica è una delle piante medicinali più efficaci per le patologie articolari, il cui estratto si trova spesso nei prodotti farmaceutici. Aiuta ad eliminare i dolori articolari e il gonfiore, stimola la rigenerazione dei tessuti, migliora la circolazione sanguigna, aiuta a ripristinare la mobilità. Estratto di Arnica – il principale componente attivo della crema efficace per la poliartrite Artoflex.
  • L’achillea è una pianta comune che ha forti proprietà antibatteriche e la capacità di bloccare il processo infiammatorio. Migliora anche il sistema immunitario. E ‘più spesso utilizzato in prodotti per esterni.
  • Calendula – L’estratto di calendula ha proprietà antinfiammatorie, rigenerative e battericide. Aiuta a ridurre la tensione muscolare, che spesso accompagna la patologia articolare, e previene la deformazione delle articolazioni.
  • Artiglio del diavolo – una pianta utile che ha un effetto antinfiammatorio grazie alla capacità di inibire la produzione di prostaglandine (fattori infiammatori). Inoltre, ha la capacità di normalizzare il flusso sanguigno ai tessuti periarticolari, migliorare il metabolismo del calcio e ripristinare la normale mobilità articolare.
  • Estratto di aloe – il succo di questa pianta contiene molte vitamine, enzimi e acidi. Aiuta a combattere i meccanismi dell’infiammazione, migliora i processi di recupero nei tessuti danneggiati e ha un marcato effetto antibatterico.

Grazie al trattamento completo con tutti i metodi di cui sopra, la transizione della poliartrite in una forma cronica può essere evitata.

Marco Satmari

Laureato in di Master di I Livello presso l'Istituto Ortopedico Rizzoli nel 2019. In seguito è stato impegnato nell'insegnamento e nella formazione degli studenti che vogliono entrare nella facoltà di medicina. Ora faccio pratica e dal 2020 pubblicherò articoli sui problemi dell'apparato muscoloscheletrico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button