Rimedi

Cosa causa il dolore alle articolare? La causa è il freddo o il caldo?

In estate, siamo costantemente esposti all’aria condizionata e agli sbalzi di temperatura: caldo intenso all’esterno e nei trasporti pubblici sotterranei come la metropolitana, freddo estremo in ufficio e all’interno di autobus, treni e negozi… e così via per tutto il jorno. Il risultato? Raffreddore, torcicollo, dolore alle articolare – la fase classica.

  • Perché mi fanno male le articolazioni quando fa freddo?
  • Conseguenze dell’aria condizionata per il corpo
  • Fattori che aggravano le conseguenze dell’aria condizionata
  • Cosa possiamo fare per prevenire i dolori articolari in estate?

Perché mi fanno male le articolazioni quando fa freddo?

Quando il nostro corpo è esposto ad alte temperature, reagisce con la sudorazione, un meccanismo di raffreddamento e di mantenimento dell’equilibrio termico del corpo. In Estate, questo raffreddamento è molto spesso fatto Artificialmente con l’aria condizionata e bruscamente, con getti di aria fredda che cadono direttamente su di noi, soprattutto sul collo e sulla schiena. Di conseguenza, il nostro corpo si oppone e provoca la contrazione muscolare, che è esattamente l’opposto del meccanismo precente: l’aumento della Temperature corporea, che provoca rigità e dolore.

Inoltre, in questo periodo dell’anno siamo esposti a continui cambiamenti di temperatura, soprattutto quando ci spostiamo dall’esterno all’interno di un edificio (sia esso un ufficio, un negozio, un’istituzione pubblica o un’abitazione privata) o prendiamo i mezzi pubblici. A volte, il cambiamento di temperatura può essere così brusco che possiamo raggiungere una differenza di 10 gradi tra i due luoghi e, ancora una volta, il corpo attiva la contrazione muscolare come meccanismo di difesa.

dolore alle articolazioni per il freddo

Conseguenze dell’aria condizionata per il corpo

Quando il nostro corpo è esposto al freddo, sia perché la temperatura ambiente scende naturalmente o artificialmente attraverso meccanismi come l’aria condizionata, reagisce in diversi modi: la temperatura interna diminuisce, il tempo di reazione aumenta e compare la sonnolenza, come mostrato nel grafico sopra.

Il freddo provoca anche dolori articolari, torcicollo, contratture, malessere generale e raffreddori. Secondo la Società Spagnola di Pneumologia e Chirurgia Toracica (SEPAR), fino al 20% dei raffreddori che si verificano durante l’estate sono dovuti all’uso inappropriato dell’aria condizionata. Ovviamente, non colpisce tutti allo stesso modo o con la stessa intensità, ma spesso provoca una o due reazioni nel corpo, poiché l’esposizione improvvisa al freddo non è innocua per l’organismo.

Più diretta è l’esposizione alla fonte del freddo, peggiori sono le conseguenze; cioè se, per esempio, siamo esposti per 8 ore in ufficio a un getto di aria fredda appena sopra le vertebre cervicali, probabilmente ci ritroveremo con il torcicollo o il dolore cervicale, e lo stesso accade se riceviamo il freddo nella regione lombare, nel collo, ecc.

Fattori che aggravano le conseguenze dell’aria condizionata

Ci sono diversi fattori che aggravano gli effetti negativi dell’aria condizionata sul corpo, come esamineremo di seguito:

  • età: il binomio freddo/dolore alle articolazioni è accentuato nelle persone anziane; bisogna considerare che le articolazioni già usurate soffrono ancora di più se i muscoli sono sottoposti a una situazione di stress, come una contrazione improvvisa dovuta al freddo.
  • cattiva postura: se abbiamo una cattiva postura a causa del nostro lavoro o per altri motivi, e siamo anche esposti all’aria condizionata, è probabile che i sintomi peggiorino.
  • escursioni: stare seduti troppo a lungo e inattivi è spesso la causa di dolori articolari e lombalgie. Se aggiungiamo l’esposizione continua all’aria condizionata, il mal di schiena può aggravarsi.
  • il portare pesi: il sollevamento ripetuto o la cattiva postura sono un’altra causa classica del mal di schiena. Combinato con il freddo, può peggiorare

Durante le vacanze c’è spesso una combinazione di tutti questi fattori, dato che tendiamo a portare valigie pesanti con una cattiva postura, stiamo seduti per lunghe ore in una posizione quando viaggiamo e siamo esposti a forti condizionatori d’aria che a volte ci cadono direttamente addosso senza che possiamo cambiare la nostra posizione. 

Farmaci per aiutare il dolore articolare

Farmaci che possono aiutarti con il tuo problema. Puoi scoprire qualcosa di più su di loro qui:

Name prodotto:Hondrox™️Shark Motion™️
Vedi:spraycapsule
Valutazione:5⭐⭐⭐⭐⭐5⭐⭐⭐⭐⭐
Produttore:🇮🇹🇮🇹
Recensioni negative:NoNo

Che tu sia benedetto.Scegliere le medicine giuste e provate.

Cosa possiamo fare per prevenire i dolore articolare immobiliare?

Per cercare di evitare dolori al collo, alla schiena, alle articolazioni e raffreddori in questo periodo dell’anno, è importante mettere in pratica le seguenti raccomandazioni:

  • evitate il più possibile il contatto diretto tra l’aria condizionata e il vostro corpo, soprattutto sul collo e sulla schiena. Se non possiamo farlo, come per esempio sui trasporti pubblici, è altamente consigliabile proteggere la zona esposta al colpo d’aria fredda con una sciarpa o una giacca.
  • non dormire con l’aria condizionata accesa, perché provoca contrazioni muscolari e secca le mucose e gli occhi, tra le altre conseguenze.
  • impostare l’aria condizionata a una temperatura media di 24 gradi: questa è la temperatura di raffreddamento ottimale; impostarla più bassa di questa è controproducente per il corpo, oltre che un alto e inutile costo energetico e finanziario.
  • regolare gradualmente la temperatura delle stanze della casa o dell’auto: in molti casi non possiamo regolare la temperatura del luogo in cui ci troviamo (trasporti pubblici, ufficio, edifici pubblici, negozi, ecc.), quindi nei luoghi in cui è sotto il nostro controllo, è importante impostarla correttamente.
  • nei viaggi lunghi, cercate di usare una buona postura con la schiena quando portate del peso e, se siete stati seduti a lungo, cambiate la vostra posizione e camminate
  • usare supporti lombari per prevenire il mal di schiena. Queste soluzioni sostengono e contengono la regione lombare e sacrale e aiutano a migliorare la funzionalità e a ridurre il mal di schiena.

Se, nonostante tutto, non siete riusciti a liberarvi delle contratture (sia nel collo che nella zona lombare), vi consigliamo di fare stretching e di applicare calore locale con la terapia termica.

Conclusioni per dolore articolare:

In sintesi, in questo articolo abbiamo visto gli svantaggi dell’aria condizionata per il corpo, poiché un cattivo uso dei sistemi di raffreddamento può causare dolori articolari, contrazioni muscolari (soprattutto nella schiena) e raffreddori. In estate siamo esposti a improvvisi cambiamenti di temperatura, passando dal caldo al freddo tutto il tempo, e questo ha ripercussioni sul corpo.

Se siamo esposti al freddo diretto per un periodo di tempo prolungato, il nostro corpo reagirà, causando la contrazione muscolare per aumentare la temperatura. Inoltre, alcuni fattori come l’età, lo stile di vita sedentario, la cattiva postura o il peso sostenuto possono aggravare ulteriormente il dolore causato dall’aria condizionata.

Tuttavia, possiamo intraprendere azioni per prevenirli, come regolare correttamente i sistemi di raffreddamento, evitare di dormire con l’aria condizionata, una buona postura quando si trasporta del peso e usare cinture di supporto lombare. Quindi, se volete prevenire i dolori articolari dovuti al freddo in estate, fate un uso razionale dei sistemi di aria condizionata e proteggetevi dagli sbalzi di temperatura; il vostro corpo vi ringrazierà e così il pianeta.

Marco Satmari

Laureato in di Master di I Livello presso l'Istituto Ortopedico Rizzoli nel 2019. In seguito è stato impegnato nell'insegnamento e nella formazione degli studenti che vogliono entrare nella facoltà di medicina. Ora faccio pratica e dal 2020 pubblicherò articoli sui problemi dell'apparato muscoloscheletrico.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button